Alessandro Nesta

Angelozzi incorona Grosso “Inizia un percorso nuovo”

Il direttore dell’area tecnica fa intendere che il tecnico potrebbe restare in Ciociaria anche in futuro e far parte del progetto di rinnovamento che partirà. “Con Fabio vogliamo dare una mentalità diversa ed un gioco più propositivo. Conosco il suo modo di lavorare e so cosa può dare”. Ringrazia Nesta e fa mea culpa: “Forse non ho saputo aiutarlo”.

La scossa di Stirpe: “Dispiace per Nesta ma basta alibi”. Arriva Grosso

Il presidente del Frosinone ha spiegato i motivi del licenziamento del tecnico. “Nelle ultime due partite ci sono stati segnali preoccupanti ma il problema non è solo l’allenatore”. Domani sarà ufficializzato il nome del successore. Salvo clamorosi colpi di scena sarà l’ex Bari e Verona, anche lui campione del mondo nel 2006. Ma il patron ha anche messo in discussione il suo futuro nel club: “Inizia una fase di valutazione, in questo periodo mi sono sentito molto solo”.

Anniversario da cancellare: un anno senza pubblico

Il 6 marzo 2020 la prima partita a porte chiuse: la storia triste di un movimento in sofferenza dalla serie A alla serie Zeta. Per quanto tempo ci sarà ossigeno se non si guarda in maniera strutturale ad un prodotto in grado di autofinanziarsi

Frosinone, Nesta vuole una partita da “leoni”

Domenica pomeriggio trasferta delicata in casa del fanalino di coda Entella. I giallazzurri non vincono da 10 turni anche se il pareggio di Ascoli ha dato segnali positivi sul piano del carattere. Il tecnico s’aspetta un’altra prova d’orgoglio. Non mancano i problemi: out Capuano, Brighenti, Millico, Brignola e Tribuzzi, oltre che i soliti Ciano e Baroni. Avanti col 3-5-2. Vivarini col 4-3-1-2 ma cambia diversi interpreti.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright