Antonio Pompeo

Tutte le strade portano a Roma. E a Frosinone

L’intreccio delle candidature alle politiche e alle regionali (in entrambi i casi si voterà nel 2023) con le comunali. Innanzitutto nella città eterna, ma anche nel capoluogo ciociaro. Gli intrecci.

2 Condivisioni

Quelli che le Regionali… se si vota

Nell’ipotesi che Nicola Zingaretti lasci davvero la guida del Lazio in provincia di Frosinone si scatenerebbe il pandemonio. Buschini, Battisti e Pompeo nel Pd, Ciacciarelli e Gerardi nella Lega, Iannarilli in Fratelli d’Italia. Ma con manovre e colpi bassi che lascerebbero il segno.

2 Condivisioni

E allora speriamo che siano sindaci…

Con le sforbiciate ai seggi parlamentari e gli inevitabili effetti domino le elezioni comunali diventano fondamentali e prestigiose. Le straordinarie opportunità dei sindaci dei Comuni più grandi. Con le eccezioni di Nicola Ottaviani e Antonio Pompeo. Perché Sora ed Alatri saranno determinanti.

2 Condivisioni

Ceccano o Frosinone: qual è il centrodestra vero?

Fratelli d’Italia ha lanciato l’opa sulla coalizione in Ciociaria e lo ha fatto attraverso la conferma di Roberto Caligiore a Ceccano. La rivalità tra Massimo Ruspandini e Nicola Ottaviani è destinata ad esplodere. Mentre a Ceccano il sindaco dovrà dimostrare di aver vinto lui e non il senatore.

2 Condivisioni

Dall’uno vale uno all’uno… vale l’altro

Il voto? Già archiviato. Ora però ci sono le conseguenze. Con il nodo cruciale della rappresentanza dei territori. Le speranze politiche su Frosinone e Latina si ridimensionano. In numero ed in qualità. Perché le chiavi le avranno le segreterie.

2 Condivisioni