Atletica

Applausi per Donato: “Insegnerò ai giovani i valori dello sport”

Le Fiamme Gialle hanno assegnato il “Premio alla Carrirera” al campione frusinate di salto triplo che si è ritirato ad agosto. Il primatista italiano, bronzo a Londra 2012, ha iniziato l’attività di allenatore nel gruppo sportivo della Guardia di Finanza. Attualmente sta lavorando con un team di 5 giovani molto promettenti.

Storia, resilienza e green pass. Domenica torna la “StraFrosinone”

Neanche quest’anno il covid fermerà la prestigiosa corsa su strada giunta alla 37^ edizione. La gara si terrà con l’obbligo del passaporto vaccinale da parte di tutti i partecipanti e secondo le regole del protocollo della Fidal. Partenza ed arrivo al Parco del Matusa, la manifestazione ricorderà il giornalista Luciano Renna e l’assessore Maria Teresa Collalti. Al via 300 specialisti.

Da Latina al doppio oro a Tokyo: Parcesepe, il “Re Mida” della marcia

Dietro i trionfi di Massimo Stano e Antonella Palmisano nella 20 chilometri c’è la mano del tecnico pontino delle Fiamme Gialle. Ha iniziato a praticare atletica alla scuola media “Aldo Manunzio”. Poi le gare con il gruppo sportivo della Guardia di Finanza e la carriera di allenatore fino ai trionfi alle Olimpiadi giapponesi. “Ma il merito è di tutto il team che lavora accanto agli atleti”, si schermisce Patrick.

L’ultimo salto di Fabrizio Donato: “Senza rimpianti, ho dato tutto”

Il triplista frusinate appende le scarpette al chiodo dopo una lunga carriera ricca di successi. Tra le vittorie più importanti il bronzo olimpico, 2 titoli europei, l’oro ai Giochi del Mediterraneo e 23 campionati tricolori. E’ primatista italiano all’aperto ed indoor. In Nazionale ha collezionato 47 presenze ed è stato anche capitano. L’addio via social con tanto di video youtube e post su instagram.

Strafrosinone, in mascherina ma non si arrende al virus

Domenica mattina torna la gara su strada che si svolgerà secondo il rigido protocollo anti-covid della Fidal, denominato “L’Italia torna a correre”. Duecento gli iscritti. Regole severe. Confermato il percorso di 12,3 chilometri. Un messaggio di speranza e di normalità

I primi quarant’anni della “StraFrosinone”

Domani mattina torna la storica corsa podistica, tra le manifestazioni sportive più longeve della Ciociaria. La gara, nata nel 1979, ha ospitato tanti campioni come Gianni Poli, Angelo Carosi e Maria Guida. La “classica” ha attraversato varie epoche cercando sempre di rinnovarsi nel segno della tradizione. Il ricordo di Luciano Renna, maestro di giornalismo e grande promotore della rassegna.

L’ultimo salto di Fabrizio Donato

Il plurititolato triplista ciociaro punta ai Giochi del 2020 e subito dopo smetterà per dedicarsi a tempo pieno all’attività di allenatore. Una carriera luminosa con cinque partecipazioni ai Giochi e la medaglia di bronzo conquistata a Londra nel 2012

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright