Bruno Vespa

Le tre lezioni del Segretario troppo esposto

Nicola Zingaretti, il leader dal volto umano. Il contagio dal Coronavirus gli consente di battere tre colpi. Dimostrando che il noi funziona di più, rimanendo leale con i suoi elettori senza nascondere nulla. Cosa è accaduto allo staff. Tampone per Buschini. In auto isolamento anche Marsilio, Nardella, Musumeci

2 Condivisioni

L’armata Brancaleone. Senza neppure l’armata (di C. Trento)

L’assenza di una classe dirigente ha portato il Paese a ridosso di una situazione di ingovernabilità. Con ricadute ancora peggiori sui territori. Come sta avvenendo in provincia di Frosinone. Nessuno ha più un piano per rilanciare il territorio. Intanto si rinvia la fusione delle Camere di Commercio. E non si sostituiscono i dipendenti pubblici andati in pensione. Portando al collasso i Comuni. E le Province

2 Condivisioni

Berlusconi evoca Draghi. E spiana la strada a Salvini

Il fondatore di Forza Italia apre all’ipotesi di un Governo tecnico, aprendo quindi allo scenario del Capitano del Carroccio. In questo modo spariglia le carte e lancia un ponte perfino nella direzione di Matteo Renzi. Dipenderà Sergio Mattarella. Movimento Cinque Stelle all’angolo.

2 Condivisioni

Berlusconi “riciccia” L’Altra Italia. Ma siamo fuori tempo massimo

Il fondatore degli “azzurri” lo dice nel nuovo libro di Bruno Vespa, in uscita il 6 novembre. Questo dimostra che alessioporcu.it aveva ragione quando anticipò lo scoop a livello nazionale. Poi saltò tutto in una notte, proprio a Frosinone. Il ruolo di Nicola Ottaviani, al quale ora bisognerebbe chiedere scusa. Allora poteva cambiare i rapporti politici, oggi è la mossa inutile della disperazione.

2 Condivisioni

La guerra dei Matteo sul ring di Porta a Porta

Stasera nel salotto di Bruno Vespa il confronto tra il Capitano della Lega Matteo Salvini e l’ex Rottamatore Matteo Renzi. Tutti gli altri protagonisti sono stati bypassati. Non importa cosa succederà, importa soltanto che l’uno ha legittimato esclusivamente l’altro come avversario. A pochi giorni dalla Leopolda numero 10 e dall’adunata in piazza San Giovanni a Roma.

2 Condivisioni