Calcio

Frosinone, serve un piano B. Ma Grosso può ripartire con fiducia

La formazione giallazzurra ha sofferto e soprattutto nel primo tempo è stata imbrigliata dal Perugia superiore a centrocampo. Molto probabilmente sarebbe servita un’altra strategia per rispondere agli umbri. Restano comunque il risultato positivo (ottavo di fila tra vecchia e nuova stagione) ed una difesa imbattuta da 2 turni

Entusiasmo, ritmo ed intensità: Grosso spinge il Frosinone

Dopo la sosta per gli impegni delle Nazionali, torna il campionato con i giallazzurri di scena allo “Stirpe” contro il Perugia dell’ex diesse Marco Giannitti. La formazione ciociara punta al primo successo interno ed a confermare le buone indicazioni fornite nelle prime due gare. Il tecnico dei ciociari orientato a ripresentare l’undici che ha vinto a Vicenza. Gli ultimi acquisti andranno in panchina pronti ad entrare in corsa. Ufficializzato il nuovo portiere Minelli.

Emozioni forti, ricordi e promozioni: la partita del cuore di Giannitti

Sabato pomeriggio Frosinone-Perugia allo “Stirpe”: per la prima volta tornerà in Ciociaria da avversario il direttore sportivo che con il club giallazzurro ha trionfato in 3 campionati e scritto pagine di storia conquistando per la prima volta la Serie A. Il dirigente romano la stagione scorsa ha contribuito a riportare il Grifo in B. Il profilo di un diesse che non ama le luci della ribalta ma sa come si vince in ogni categoria

Frosinone bello e possibile: la formula-Grosso funziona

I giallazzurri arrivano al primo pit stop della stagione con 4 punti in 2 gare e tante buone impressioni. A Vicenza hanno condotto la partita dall’inizio. I numeri parlano chiaro: 10-21 il conto dei tiri (1-5 quelli in porta), 3-13 gli angoli, 82-130 gli attacchi (42-50 i pericolosi). Ciano-centravanti si sta rivelando una mossa più che indovinata. Positiva l’interpretazione del centrocampo. Ma bisogna migliorare la precisione sotto porta.

Un Frosinone d’autore sbanca Vicenza 0-2

È un Frosinone da Accademia del calcio. Squadra di lotta e di governo. A Vicenza è 0-2 con tante buone azioni di gioco. Ciano si conferma chirurgico al 4′ con un gran colpo di testa. Nel finale il raddoppio su rigore di Maiello. Canotto a raffica ma non è fortunato

Frosinone, l’ex tecnico Cavasin lancia la sfida più stravagante

L’allenatore veneto riparte dalla Prima categoria: guiderà il Barisardo formazione della provincia di Nuoro. Una scelta a dir poco singolare per un trainer che ha vinto la “Panchina d’Oro” ed ha collezionato 418 presenze nei campionati professionistici. In Ciociaria una stagione in Serie B ma poco feeling con la piazza. Tuttavia ha conquistato una salvezza tranquilla e contribuito alla valorizzazione di elementi come Lodi, Eder e Salvatore Bocchetti.

Lo stadio “Stirpe” si tinge d’azzurro. Il 12 ottobre c’è il ‘Torneo 8 Nazioni’

Si disputerà a Frosinone l’importante gara tra l’Italia Under 20 e il Portogallo. Un altro passo verso la valorizzazione dell’impianto di viale Olimpia. “Siamo in una posizione strategica tra Roma e Napoli e poi le altre strutture, compreso l’Olimpico, non sono migliori delle nostre”, aveva detto il presidente Maurizio Stirpe

Grosso insegna calcio: Frosinone in cattedra

La bella prestazione e il pareggio ottenuto con il Parma all’esordio nella stagione numero 11 di serie B del Frosinone, schiude la porta su una nuova éra nella storia del calcio giallazzurro. Piedi ben piantati a terra, le premesse fanno ben sperare

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright