Ceccano

Bea ricomincia da Clam: la mela non cade mai (troppo) lontano dall’albero

La regista Beatrice Mancini in anteprima nella sua Ceccano con la performance “Ricomincio da Clam – Chi si ferma è perduto”. È incentrata su poesie e componimenti di suo padre Claudio: L’Inclito, figlio illustre della città, nipote di un Deputato del Regno d’Italia. Renna li definì «versi corrosivi», la figlia li ha trasformati in uno spettacolo

Aree verdi abbandonate: la Regione sprona alla collaborazione

La Regione Lazio stanzia 900 mila euro per incentivare la sottoscrizione di convenzioni tra enti locali e associazioni per la manutenzione di aree protette, parchi e giardini finiti nel degrado. Anche all’attenzione della Provincia di Frosinone, gestore uscente del Monumento naturale di Bosco Faito

Ceccano fa i conti anche con i talebani e le camicie nere

I consiglieri di centrosinistra, “amici dei talebani” secondo il Fratello d’Italia Daniele Massa, lasciano deliberatamente la sala consiliare durante le votazioni per l’avallo del rendiconto 2020 e della procedura anti-dissesto. Il centrodestra di Caligiore, che non si offende se lo chiamano “fascista”, se li approva da sé e li difende a spada tratta. Prima dell’ironico applauso finale della maggioranza, le reciproche accuse di irresponsabilità

Ha ragione IndieGesta: «Corto è meglio»

Il Dieciminuti Film Festival di Ceccano, concorso internazionale di cortometraggi, ha riportato il mondo in Ciociaria e il fotografo Sandro Miller a casa. E l’associazione organizzatrice, presieduta da Alessandro Ciotoli, sogna ormai una “Città del cinema breve”

Quattro conti e tante polemiche

Il consiglio comunale di ieri a Ceccano. I dettagli. E come si leggono le varie dichiarazioni. Lame affilate tra maggioranza ed opposizione Attaccata sulla gestione di Rifiuti e Assunzioni della Regione di centrosinistra

Paese che vai, ordinanza anti smog che trovi

Le Domeniche Ecologiche? Non sono obbligatorie. Ma a Frosinone le apprezzano. A Ceccano le contestano. I numeri dicono che non sono tanto le auto ad inquinare ma le caldaie. Però i Comuni ciociari non chiedono i fondi per i bonus termici ai cittadini. Solo 13 lo hanno avuto in due anni.

Il Pd di Fantini parte da “remoto” verso il futuro

Il segretario presidia la federazione provinciale, ma di questi tempi il confronto nei circoli è stato sostituito dalle teleconferenze. Ma questo cambia poco. Intanto l’obiettivo è costruire larghe coalizioni nei Comuni attraverso intese con le liste civiche.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright