Coccodrilli

Coccoluto spegne il mixer: va via il dj che creò l’underground

Si è spento nella sua casa di Cassino uno dei più grandi dj italiani di sempre. Suonò al mitico Sound Factory Bar di New York. I primi passi al SevenUp ed al Histeria. I suoi dischi. La sua storia in un libro ed un docufilm. Se n’è andato all’alba: come i migliori dj dopo lo spettacolo.

2 Condivisioni

L’ultima corsa di Romano Misserville: vincitore fino alla fine

Ha beffato la morte fino alla fine: chiedendo di poter fare un’ultima giocata ai cavalli. La signora con la falce ha dovuto aspettare i risultati delle corse all’ippodromo di Agnano. Buon per lei che non abbia scommesso: se ne sarebbe dovuta tornare senza Romano Misserville. Ha vinto l’ultima corsa ad Agano. E poi è morto.

2 Condivisioni

Anagni ha un festival perché aveva una Stella che lo volle

La città dei Papi piange il padre del Festival del Teatro Medievale e Rinascimentale. L’uomo che tenne talmente stretti fra i denti i suoi sogni da farli diventare splendida realtà. Tanto splendida che oggi chiama riconoscenza. E magari il nome di chi lo volle.

2 Condivisioni

Quando Gino Salveti mi spiegò il valore di una risata

Il simbolo della Cassino colta, disincantata e calcistica raccontato sull’uscio di un liceo che lo vide professore. E da chi ebbe da lui la prima lezione sulla differenza fra prezzo e valore delle cose. Nei giorni in cui ricorre il centenario dalla sua nascita

2 Condivisioni

Addio al generale Murgia, il carabiniere gentiluomo

Si è spento Gilberto Murgia, il colonnello dei carabinieri che aveva comandato il Provinciale di Frosinone in un periodo rimasto storico. Gli ambasciatori della mafia di Palermo ed i sequestri di persona, i carichi di droga a chili. Partito da Urzulei, aveva ottenuto la medaglia d’argento al valore. L’ultima battaglia

2 Condivisioni

Addio a Leonardo Bragaglia, genio con il destino segnato

Se ne è andato ad 87 anni dopo una vita passata a far grandi il teatro e scrittura. Ma soprattutto spesa nel difendere i valori di una classicità che ispirò la sua produzione. E che sostanziò il carattere senza compromessi delle personalità che fanno la storia.

2 Condivisioni

L’ultima battaglia di Nikki contro la tigre

È finita l’ultima battaglia di Nikki Guelfi contro ‘la tigre’. Le aveva dedicato un libro: non il diario di una malattia ma un inno alla vita ed alla speranza. Ne stava per scrivere un altro. Non ne ha avuto il tempo. L’annuncio del marito, l’assessore allo Sviluppo del Lazio Paolo Orneli

2 Condivisioni