Como Calcio

Frosinone, la grande bellezza in campo e sugli spalti

Al ‘Sinigaglia’ i 212 supporters giallazzurri rimuovono gli striscioni e smettono di tifare per rispetto dei 2 tifosi lariani: l’intero stadio li applaude, sulla via del rientro anche gli applausi della città di Como e gli elogi sui social. I giallazzurri in vetta sempre più solitaria, quinta vittoria di fila, 16.a stagionale, solo successi nel 2023. La bravura di Grosso, un campione che ha messo al servizio del club tutte le sue esperienze, anche nel settore giovanile

Frosinone vuole il pokerissimo per tenere sotto pressione le rivali

Sabato a Como la capolista cerca la quinta vittoria di fila (16^ stagionale) aspettando le gare di Genoa e Reggina in programma domenica. Grosso senza Ravanelli, diversi i dubbi di formazione. Il grande ex Longo cerca il successo della svolta: “Il club ciociaro mi ha dato tanto e posso solo essere riconoscente. Sono contento che siano primi perché lo meritano”

Longo e Grosso, nemici amatissimi

Como-Frosinone vivrà anche sulla sfida non banale tra le panchine. I due tecnici si sono affrontati ben 10 volte e sono stati rivali nel campionato Primavera alla guida di Torino e Juventus. Il bilancio è favore dell’allenatore giallazzurro che ha vinto 6 volte. Il trainer dei lombardi è pure un ex speciale avendo condotto i canarini in Serie A nel 2018

Niente sfida mondiale Grosso-Fabregas ma allo Stirpe sarà un match da brividi

Sabato alle 14 il Frosinone cercherà il riscatto dopo il ko di Benevento. Il tecnico: “Al “Vigorito” abbiamo giocato bene ma bisogna limitare gli errori”. In casa 8 vittorie nelle ultime 10 gare. Il Como, a caccia della prima vittoria stagionale, sarà privo della “stella” spagnola. A Ferentino premiato Stirpe

Lo “Stirpe” diventa mondiale: Grosso sfida Fabregas e Thierry Henry

Frosinone-Como di sabato sarà anche una gara tra campioni di varie epoche. Dalla panchina al campo fino in tribuna, uno spot per la Serie B. Il tecnico giallazzurro ha trionfato nel 2006, il centrocampista lariano è stato nella Spagna dei fenomeni, l’ex attaccante francese è fresco azionista del club lombardo dopo aver vinto il titolo nel 1998

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright