Costanzo

Quando c’era Francesco Scalia l’ala renziana vinceva perfino in Ciociaria

Il ritorno sulla scena dell’ex rottamatore ripropone il tema degli equilibri anche nelle province. Oggi a Frosinone Pensare Democratico di Francesco De Angelis spadroneggia. Antonio Pompeo si candida per guidare la componente dell’ex sindaco di Firenze, ma appare troppo preoccupato di non alterare equilibri ed… equilibrismi.

A che gioco vuole giocare Pd di Cassino?

Il Pd di Cassino non partecipa alla Direzione Provinciale convocata per trattare il tema strategico dei rifiuti. Rinuncia ad incidere sulle dinamiche provinciali del Partito. Eppure rivendica un ruolo guida. Che non può reclamare se manca a riunioni del genere.

Il congresso provinciale del Pd può attendere, le candidature (forse) no

Con la stagione elettorale alle porte difficile che si arrivi all’assemblea provinciale in tempi rapidi. Continuerà a guidare Domenico Alfieri. Ma nel caso di politiche e regionali anticipate si dovrà correre. Quattro le certezze: Buschini e Battisti ancora in corsa alla Pisana, De Angelis e Pompeo per Camera e Senato. E gli altri?

Tutte le battaglie nascoste dietro a Zingaretti

Tutte le battaglie, Comune per Comune. La conferma di De Angelis, la legittimazione di Pompeo. L’ipoteca sul prossimo congresso provinciale Pd. Ad Anagni fine dell’egemonia Tagliaboschi. Ad Alatri Morini contro Buschini. Due blocchi a Cassino. Sora con Pompeo. Isola a cascata. Ceccano si rinnova

Pd, il gioco di squadra tra De Angelis e Pompeo

Martedì vertice a Ceprano per l’area Pompeo. Ci sarà la componente AreaDem di Simone Costanzo. Si va verso la scelta di sostenere Nicola Zingaretti con una propria lista. Il gioco di squadra con Francesco De Angelis, che sta facendo crescere Pensare Democratico

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright