De Bortoli

Qualcuno finalmente si ricorda dell’editoria locale. D’Amico: «La politica protegga l’informazione di qualità, altrimenti…»

Il presidente di ConfimpreseItalia prende spunto dal libro di Ferruccio De Bortoli e lo cala anche sul piano locale: “Per non diventare naufraghi della rete è fondamentale creare le condizioni affinché i giornali e i siti affidabili e seri possano lavorare con tranquillità. I politici non possono continuare a nascondersi”.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright