Economia

La favola del Bosco conferma Movimprese: voglia di serenità

I numeri di Movimprese. La voglia di dimenticare il Covid e ritagliarsi un attimo di tranquillità. I numeri del Bosco delle Favole a Cassino: evento nel Centro Italia. Con le misure anti covid ancora più visitatori. I benefici degli investimenti. L’indotto sugli alberghi. Visitatori da tutta l’Italia. Ma anche dall’estero

L’economia secondo Fabio Panetta

L’esponente “ciociaro” del Comitato esecutivo della Bce in un’intervista al Corsera: “Occorre andare su di giri ma c’è il rischio di una ripresa incompleta”. E sulla necessità delle riforme: “In Italia le riforme strutturali in passato sono state come il mostro di Loch Ness: tutti ne parlano, ma di rado si sono viste. Oggi la situazione è diversa”.

I “no” a prescindere che non vanno proprio giù a Nino Polito

Un anno fa Nino Polito assumeva la presidenza di Federlazio. «Nella fase più negativa per l’economia, locale e nazionale dal dopoguerra». Cosa è cambiato nel frattempo. Le inutili polemiche sul biogas. E quelle sull’aeroporto. La politica che non sa dare risposte. I tempi lunghi il vero nemico

Consumi, avanti adagio. La speranza riposta nel turismo

Segnali di ripartenza certificati dal report sui consumi elaborato da Confcommercio. Ma la strada per tornare al livello pre-pandemia è ancora molto lunga. Previsioni prudenziali e di moderato ottimismo. La partita importante si gioca sul turismo. Con il Lazio dinamico e che vuole essere protagonista

Sara Battisti: “Continuiamo a investire sulla cultura”

Il settore rappresenta l’8% del Pil regionale e in Italia “pesa” il 6% dell’occupazione. Il consigliere regionale non ha dubbi e lancia le sfide sul territorio: circular economy per essere attrattivi e costruzione di un’offerta turistica integrata e di qualità. E intanto ad Arpino fa tappa la fotografia internazionale con la mostra “Malkovich Malkovich Malkovich” di Miller

Effetto rimbalzo: l’economia inizia a ripartire

I dati dell’osservatorio della Camera di Commercio di Frosinone Latina. C’è un effetto rimbalzo. Il Covid ha congelato alcuni settori, ne ha massacrato altri. Ma ci sono chiari segnali di ripartenza: più le nuove attività che quelle cessate. La situazione nel Lazio. E nelle province di Frosinone e Latina

La superlega dei cretini

Da Gramsci ad Angelli, passando per Fedez ed il suo monologo. Per scoprire che di lavoro non si è parlato nemmeno nel giorno a lui dedicato. Merito dell’Economia alla quale ci siamo votati tutti. Abbattendo la Filosofia che è rivoluzione. Solo così può nascere la Superlega dei Cretini. Che non è solo quella di Calcio

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright