Erasmo Picano

Indipendenza certificata chiedesi: a mezzo Pec, sennò mollare Villa “non vale”

La crisi politica al comune di Formia va avanti ma trova fiutatore di trappole. Sulle commissioni consiliari si chiede un rimpasto, ma il presidente d’Assise Di Gabriele stringe in angolo i separatisti: “Certificate che non state più con Villa e ne riparliamo”. Poi convoca il Consiglio per il 28.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright