Ernesto Salvini

Frosinone, volata finale senza tregua

La vittoria con lo Spezia ha rilanciato i giallazzurri che possono aspirare ancora alla promozione diretta distante 4 lunghezze. Cinque squadre in altrettanti punti si daranno battaglia nelle ultime sei giornate. Ogni gara sarà da dentro o fuori. Decisivi gli scontri diretti. I canarini hanno saputo esorcizzare il momento difficile ritrovando fiducia ed autostima. Ora possono pensare positivo. Decisive l’esperienza e la lucidità della società e le scelte di Nesta.

Sedici anni fa il trionfo di Melfi. Nasce il modello – Frosinone

Il 9 maggio del 2004 i canarini vincono in Lucania e volano in serie C1. Inizia l’éra del presidente Maurizio Stirpe che trasforma la società giallazzurra in una macchina quasi perfetta. La squadra canarina raggiunge risultati impensabili come le due promozioni in serie A. Ma il grande salto di qualità arriva nel 2017 con l’inaugurazione del nuovo stadio, costruito dalla società in compartecipazione con il Comune. Sui social il ricordo di una giornata memorabile.

Gol, tiqui-taka e rap: ecco Errico, il baby fuoriclasse targato Frosinone

Il club giallazzurro e la Viterbese si coccolano il centrocampista che ha esordito a Biella nell’Under 20 in occasione del Torneo Otto Nazioni. Il giovane romano, classe 99, è stato scovato tre anni fa nel Savio e si è messo in mostra con la Primavera canarina. Quest’estate il prestito nella Tuscia dove è esploso. I segreti e i numeri di un autentico talento. L’orgoglio di Ernesto Salvini che lo ha fortemente voluto.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright