Fca

Stellantis, l’inizio della fine del vecchio modello Fiat

Stellantis annuncia 1.000 esuberi alla Sevel. È la conferma dell’allarme lanciato nei giorni scorsi da Unindustria per Cassino Plant. Ma nessuno si è mosso. Nessuno ha reagito. Quei silenzi che condannano il territorio. E le cifre della nostra disfatta.

Qualcuno faccia una proposta ora per Stellantis… o sarà tardi

Una serie di elementi concreti che la politica finge di non vedere. Ma il futuro dello stabilimento Stellantis Cassino Plant è molto diverso da come lo abbiamo vissuto in questi ultimi cinquant’anni. Occorre una proposta. Concreta. perché domani potrebbe essere già troppo tardi

L’urlo della Fiom: “A Cassino Plant serve unità”

Il Segretario della Fiom mette a nudo i problemi di Cassino Plant. “Cassino è uno dei pochi stabilimenti Stellantis italiani dove non si riescono a fare le assemblee unitarie con i sindacati nazionali”. Il dramma dei posti cancellati. Tra pensionamenti anticipati e precari non rinnovati. E nessuno viene rimpiazzato

Indotto Stellantis, cresce la preoccupazione

La rimodulazione degli assetti e degli organici spaventano molti lavoratori dell’indotto del Cassinate. E sullo sfondo c’è lo spauracchio dello sblocco dei licenziamenti. Il sindacato Flmu-Cub accendi i riflettori sulla questione con un presidio-volantinaggio: “Nessuno deve rimanere indietro”

Stellantis, le preoccupazioni di Picano

Il vicecoordinatore provinciale di Fratelli d’Italia incontra il presidente Unindustria Cassino Francesco Borgomeo. Al centro del confronto: Cassino Plant e il suo indotto. Ma si parla anche delle sfide sulla mobilità sostenibile e sull’efficientamento energetico

Stirpe come Fca: operazione con Sace per il rilancio post covid

La Holding di Maurizio Stirpe conclude un’operazione analoga a quella che ha consentito a Fca di consolidarsi e spiccare il balzo che l’ha portata all’abbraccio con Psa. Operazione da 125 milioni di euro. Servirà per “proseguire il piano di investimenti e guardare con ottimismo al futuro”

Stirpe

Comodi in parrocchia, e un miliardo se ne va altrove…

Senza Ricevuta di Ritorno. La ‘Raccomandata’ del direttore su un fatto del giorno. Perché è errore grave pensare ancora al mondo Fiat mentre l’universo Stellantis detta nuove regole. Mentre i grandi capitali per il ‘dopo Automotive’ vanno altrove.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright