Francesca Colacicchi

L’inaccettabile lentocrazia che uccide

La tragedia della giovanissima ragazza morta nelle ore scorse ad Anagni. C’è rabbia per l’ennesima vittima di una strada che da anni attende una rotatoria. Che non arriva perché questo è un Paese governato dalla lentocrazia

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright