Francesco Battistoni

Verso l’inevitabile resa dei conti tra Tajani e Fazzone

Il coordinatore nazionale ha debuttato nel ruolo ottenendo un successo nella difficile partita della nomina dei sottosegretari. Ora metterà mano alla riorganizzazione del partito. In provincia di Frosinone il grande gelo con il senatore e coordinatore regionale va avanti da tempo. Cosa può succedere

In autunno andavamo a Fiuggi. Ma ora Ottaviani mette Tajani nel mirino

“L’Italia e l’Europa che vogliamo” per anni ha rappresentato la vetrina e la roccaforte dell’attuale coordinatore degli “azzurri”. Che però da qualche tempo ha lasciato la Ciociaria preferendo Viterbo. Il coordinatore provinciale della Lega adesso vuole portare tutto quel mondo che apparteneva a Forza Italia sul Carroccio. Ecco come.

A Viterbo l’esame di coscienza con cui Tajani può salvare Forza Italia

Da domani a Viterbo la tre giorni L’Italia e l’Europa che vogliamo, svoltasi sempre a Fiuggi. Ma in Ciociaria l’europarlamentare ha perso i pezzi migliori: Pallone, Iannarilli, Abbruzzese, Ottaviani, Magliocchetti. Ilò senatore e coordinatore regionale Claudio Fazzone prova a riorganizzare il partito con l’aiuto di Gianluca Quadrini.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright