Francesco De Angelis

Il “Laboratorio Cassino”, dove aspettano Ottaviani per un caffè

C’è chi dice che «Ottaviani è stato eletto a Cassino, ma non ci è andato neanche per prendere un caffè». Ruspandini ironizza: «Credo che non avrà problemi a venire sul “suo” territorio». Una città che fibrilla per le Elezioni Comunali. Grossi (Pd): «Salera? Mai conosciuto uno preparato come lui. Petrarcone? Già con noi tanti che stavano con lui». Commissario Consorzio, il leader di FdI: «Confido in un “nostro” uomo, come lo è stato De Angelis».

Trequattrini, la nomina che rischia di terremotare il Consorzio

Fratelli d’Italia punta sul prof Raffaele Trequattrini per il ruolo di commissario del Consorzio Industriale del Lazio. Con un’operazione che manderebbe in soffitta la concertazione grazie alla quale è stato eletto il presidente Saf proprio in quota FdI. Il Pd verrebbe tagliato fuori anche dai sub commissari: uno a Forza Italia (lo indicherà Fazzone) ed uno a Rieti (per Trancassini)

Il soffio di Helios per spingere le industrie frusinati

Il progetto “Helios”, del valore di 20 milioni di euro, punta a modificare il panorama industriale di Frosinone, creando uno dei più importanti centri di produzione di idrogeno verde. Finanziato in parte dal bando “Hydrogen Valleys” del Pnrr, collaborano al progetto il Consorzio Industriale del Lazio, Engie, Sgi e l’Università di Cassino. La produzione annua stimata è di 400 tonnellate di idrogeno.

I 60 milioni adesso ci sono: via ai progetti

Sbloccati i 60 milioni di euro per le aree industriali del Lazio. Sono destinati a finanziare una quarantina di progetti per migliorare la competitività delle imprese e l’infrastruttura industriale del Lazio.

Il segnale d’allarme degli industriali sul futuro del Consorzio

Gli industriali ciociari guardano l’orizzonte dopo l’annuncio delle dimissioni del presidente del Consorzio Industriale, Francesco De Angelis. Temono una perdita di rappresentanza territoriale dalla provincia di Frosinone. Vogliono che la successione rispetti gli equilibri regionali. La Regione Lazio potrebbe optare per un commissariamento, nominando una figura di sua scelta.

La grande sfida per rilanciare l’industria in Ciociaria

Il confronto in Regione Lazio sul rischio di una grande fuga delle industrie dal territorio ciociaro. I numeri di De Angelis: “Occupate quasi tutte le aree industriali’. Il dito nella piaga. La ricetta di Sara Battisti. Il ruolo centrale del Consorzio Industriale. Il tavolo permanente. La visione di Coppotelli (Cisl)

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright