Frosinone-Ascoli

Il “comandante” Fabio Grosso ha ritrovato il suo Frosinone

I giallazzurri sono tornati al successo dopo 4 turni, hanno infranto il tabù-Stirpe e soprattutto hanno sfoderato una prestazione di alto livello. I grandi meriti del tecnico sempre più padrone della situazione. Il coraggio delle idee lo ha premiato con le scelte di Charpentier e Lulic. Mentre ad inizio stagione ha avuto ragione a scommettere su 2 giovani come Gatti e Boloca.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright