Frosinone

Di Stefano rompe il silenzio: ultimatum alla Lega

Se la Lega che è in maggioranza voterà il Bilancio, il capogruppo consiliare del Partito a Sora ne trarrà le conseguenze. Dopo il rinnovo del direttivo provinciale Luca Di Stefano rompe il silenzio. E manda un messaggio chiaro al Carroccio: così si va allo scontro

2 Condivisioni

Vietato unirsi. Centrodestra smarrito in Ciociaria

Mentre a livello nazionale Salvini, Meloni e Tajani impostano già le strategie per le prossime comunali, sul territorio la coalizione continua a non riunirsi. Nicola Ottaviani potrebbe provare a prendere l’iniziativa, ma dovrà fare i conti con il muro di gomma di Massimo Ruspandini.

2 Condivisioni

Mafie nel Lazio, il piano della Regione per cancellarle

Da una villa sequestrata ai Casamonica Nicola Zingaretti illustra il V report sulle mafie nella regione. Con Roma che fa ormai fenomeno a sé. E con Ciociaria e Pontino che restano sorvegliati speciali. Tutto questo con l’esca della green economy che alletta i clan

2 Condivisioni

Qui Fondi e Terracina, rispondi Ciociaria. Passo e non chiudo

I ballottaggi nei due centri pontini avranno effetti politici pesanti in provincia di Frosinone. Claudio Fazzone (Forza Italia) non farà prigionieri, Francesco Zicchieri (Lega) si gioca molto. Fratelli d’Italia va avanti. Possibili “rappresaglie” a Ceccano, Alatri, Sora e Frosinone.

2 Condivisioni

“Andate al mare. Ma per votare”. I veri motivi dello strano appello di Ottaviani

Gli esponenti della Lega hanno invitato i ciociari residenti a Terracina a votare per Valentino Giuliani al ballottaggio. L’avversario è Roberta Tintari (Fratelli d’Italia). Ma il fatto è che se perde Francesco Zicchieri, sarà difficile per tutti ottenere candidature eleggibili in Ciociaria alla Camera, al Senato o alla Regione.

2 Condivisioni

Ceccano o Frosinone: qual è il centrodestra vero?

Fratelli d’Italia ha lanciato l’opa sulla coalizione in Ciociaria e lo ha fatto attraverso la conferma di Roberto Caligiore a Ceccano. La rivalità tra Massimo Ruspandini e Nicola Ottaviani è destinata ad esplodere. Mentre a Ceccano il sindaco dovrà dimostrare di aver vinto lui e non il senatore.

2 Condivisioni

Dall’uno vale uno all’uno… vale l’altro

Il voto? Già archiviato. Ora però ci sono le conseguenze. Con il nodo cruciale della rappresentanza dei territori. Le speranze politiche su Frosinone e Latina si ridimensionano. In numero ed in qualità. Perché le chiavi le avranno le segreterie.

2 Condivisioni