Gagliardi

La tela di Ottaviani nel Carroccio sulle montagne russe

Dopo le Europee il sindaco accelererà sul versante amministrativo: acquisto dell’immobile dell’ex Bankitalia, sistemazione dell’area ex Permaflex e definizione della vicenda dei Piloni. Difficilmente procederà al rimpasto che gli chiede il gruppo delle Lega. Anzi, aspetterà lui gli eventi. Sullo sfondo le posizioni di Gianfranco Pizzutelli e Carmine Tucci.

La ragnatela di Ottaviani per prendersi la Lega e poi lanciare i fedelissimi

Il sindaco aspetta con calma l’evolversi degli eventi. Carmine Tucci e Carlo Gagliardi “tentati” dalle sirene di Fratelli d’Italia ma anche dal ritorno alla dimensione civica. Domenico Fagiolo vuole vedere se gli impegni saranno mantenuti. Adriano Piacentini, Riccardo Mastrangeli e Massimiliano Tagliaferri: lo schema per il futuro.

E Durigon disse: noi puntiamo su Carlo Gagliardi

Il sottosegretario ha ribadito la linea della Lega al gruppo di Frosinone, guidato da Fagiolo e Tucci. E Nicola Ottaviani? Il sindaco va avanti per la sua strada, ma con il Carroccio è sempre più lontano. A fine maggio lo scontro finale.

E la Lega sconfessa subito Ottaviani

Colpo di scena alla Conferenza Programmatica della Lega nel Lazio. Ottaviani non viene invitato a parlare. Durigon e Zicchieri: “Non c’è spazio per Movimenti al nostro interno”. parla solo Gagliardi

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright