Germano Caperna

Il Partito Democratico non può scordarsi di Italia Viva

Se a livello nazionale Matteo Renzi sta facendo capire bene che bisogna fare i conti anche con lui, a livello provinciale Italia Viva esiste e avrà un ruolo importante nella costruzione del centrosinistra per le comunali. A Luca Fantini (Pd) il compito di costruire una coalizione nella quale ci siano pure Le Sardine e i renziani. E magari i Cinque Stelle.

Perché le Provinciali di primavera saranno decisive

Nel Pd Pompeo vuole dare le carte e Fantini trovare una sintesi, Nella Lega Ottaviani è al suo primo esame da coordinatore e Ciacciarelli cercherà di lasciare il segno. In Fratelli d’Italia Foglietta proverà a mettere in difficoltà Ruspandini. In Forza Italia braccio di ferro. Poi c’è Vacana…

In Ciociaria il centrosinistra c’è, ma il Pd non lo vede

Non c’è più tempo: il segretario Dem Luca Fantini deve avviare un confronto con Italia Viva (Calcagni-Caperna), Psi (Schietroma-Iacovissi), Articolo 1 (Ambrosiano). Ma anche con le Sardine e gli ambientalisti. Una coalizione del genere può rappresentare un valore aggiunto. Se ci si crede però.

Provincia in lockdown, potenziale politico congelato

Proprio nel momento in cui il presidente Antonio Pompeo rilancia il ruolo dell’ente, i gruppi restano in letargo. Eppure non mancano gli spunti nella Lega, in Fratelli d’Italia e in Forza Italia. Mentre a sinistra potrebbe esserci il dialogo tra Pd e Italia Viva. Ma da tempo siamo nella stagione del letargo.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright