Giuseppe Patrizi

Cosa insegna l’assoluzione di Peppe Patrizi

Cosa insegna il processo a Giuseppe Patrizi. E soprattutto l’assoluzione con formula piena. Le aberrazioni di un sistema. Lacune enormi e toppe che cercano di coprirle. Metodi di gestione ‘creativi’ con dirigenti costretti ad inventarsi letteralmente soluzioni. E poi tornare indietro. Norme scritte male. E che nessuno ha il coraggio di rendere chiare.

La Provincia non si tocca

Stop alla riforma delle Province. Ed al loro ritorno alle vecchie funzioni. Per il motivo che si conosceva dal principio: non ci sono i soldi. Salta la seduta in Senato: sine die.

Metti un giorno a pranzo: Vacana, Cacciola e Patrizi

In attesa dei verdetti delle Provinciali si intensificano le manovre per le Comunali di Frosinone della Prossima primavera. Il pranzo di Vacana per una civica dal campo larghissimo. I nuovi segnali di De Angelis a Schietroma. La rotta di Tagliaferri non si sposta di un millimetro

Il profilo democristiano dei presidenti della Provincia

Da Loreto Gentile a Francesco Scalia, da Antonello Iannarilli ad Antonio Pompeo: tutti provenienti dall’ex Dc. Cambiano i sistemi elettorali e le funzioni, ma per guidare l’ente di piazza Gramsci occorre un dna moderato e centrista. Lo dicono i fatti.

Tutti i misteri e i silenzi di Forza Italia in Ciociaria

Il congresso provinciale non si farà a marzo, nella homepage del coordinamento regionale continua a mancare la casella del commissario della provincia di Frosinone, nessuno risponde alla richiesta di Quadrini e Ferdinandi di una lista forte alle provinciali. Ecco per quali motivi.

Rivoluzione Forza Italia, Battilocchio a Frosinone

Forza Italia ufficializza la nomina del nuovo commissario provinciale di Frosinone Alessandro Battilocchio. La sua designazione aveva innescato uno scontro frontale tra Claudio Fazzone ed Antonio Tajani. Oggi la nomina. Senza annunci né comunicati

Se arriva Barelli, Fazzone ed i suoi sbatteranno la porta

I prossimi giorni saranno quelli della resa dei conti finale in Forza Italia. Non c’è soltanto la questione della provincia di Frosinone ma anche quella degli assetti regionali. Con la Lega che corteggia da tempo il senatore di Fondi. E adesso al timone nel Lazio c’è un certo Claudio Durigon.

Fazzone dice si al sindaco scelto senza passare dal Regionale

L’incontro del coordinatore regionale con i quadri di Forza Italia. Il sindaco? Fazzone apre ai livelli locali. “Decide il Regionale solo se non c’è intesa sul posto”. Primarie? Ma con regole chiare. Segnale di apertura a Quadrini. Che non va. Confermato il congresso.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright