Grande Capoluogo

Grande Capoluogo, otto Comuni dicono si al primo passo

Otto Comuni hanno detto si al primo passo per la creazione di un’area vasta che li metta insieme per gestire in modo integrato i loro servizi. È lo sviluppo del progetto ‘Grande Capoluogo’. Altri due hanno detto si ma oggi non erano presenti. Il caso dell’emergenza smog. Dove la cabina di regia intercomunale sarebbe determinante per combattere l’inquinamento

Grande Capoluogo: la strada c’è. Ma è tutta in salita

Vertice dei Comuni per la creazione della grande città da centomila abitanti. Fondamentale l’abilià e la diplomazia del presidente di Unindustria Giovanni Turriziani. Ora che devono passare all’atto pratico, i sindaci hanno tirato fuori tutte leperplessità. La strada c’è. Ora si tratta di vedere se c’è anche la volontà di percorrerla.

Grande Capoluogo, il copyright di JR Turriziani e la zampata di Pigliacelli

Il precursore dell’idea è Roberto Turriziani, ma adesso è suo figlio Giovanni ad essere arrivato a un passo dall’obiettivo. Il presidente della Camera di Commercio evoca Camelot e guarda anche alla nuova realtà del Basso Lazio. I dubbi del senatore Massimo Ruspandi. Ma chi ha tutto da perde è Antonio Pompeo.

Grande capoluogo? Ok, ma intanto dateci una città nomale (di L. D’Arpino)

Frosinone compie il primo passo verso l’adesione alla grande città intercomunale federata. Una città da 153mila abitanti. Non vorremmo però che, abbagliati da questo obiettivo prestigioso, i nostri amministratori comunali dimenticassero le piccole cose che rendono vivibile la quotidianità di una città di provincia.

Frosinone, voglia di Città Metropolitana

Frosinone aderirà alla proposta di Unindustria: una super città nata con l’unione di 8 Comuni. Ieri la pratica già in giunta. A breve il passaggio in Consiglio. Mastrangeli: «Vogliamo essere la locomotiva». Sardellitti e Cristofari: «L’Unione per pesare di più ai tavoli istituzionali»

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright