Guglielmo Rosatella

In un modo o nell’altro è monocolore Natalia

Una variazione di bilancio milionaria. per lavori fondamentali e attesi dalla città. Ma il sindaco di Anagni se la vota da solo con la sua maggioranza. Perché l’opposizione non c’era. Situazione da monocolore. E pochi giorni prima Rosatella lo aveva accusato di credersi un podestà

Il nostro sindaco si crede un podestà

Scontro frontale all’interno di Forza Italia. Che punta il dito contro le scelte fatte per le prossime provinciali. “Il problema non è il merito ma il metodo: nessuno ci ha consultati”.

Il pericolo per il sindaco Natalia arriva da destra

È da destra che arrivano i pericoli per la stabilità dell’amministrazione comunale di Anagni. In poche settimane c’è stata l’uscita di Cardinali e di Naretti. Come va letta. Cosa potrebbero fare. Quali sono gli scenari per il centrodestra cittadino

La rivolta di Naretti che poco ha di politico

Come va letta la lettera di Pierino Naretti e Guglielmo Rosatella che prendono le distanze dal sindaco. Non può essere ribellione nel nome di Forza Italia: il sindaco è il sub coordinatore provinciale. E’ una situazione ancora più pericolosa. Ecco perché

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright