Lazio

Le grandi imprese “locomotiva” dell’economia del Lazio

I dati del Centro Studi di Unindustria rivelano come le multinazionali abbiano un impatto molto forte sul territorio laziale, superiore a quello del resto d’Italia anche dopo la crisi del covid. Per questo è in cantiere la creazione di una cabina di regia che possa supportare i gruppi stranieri per favorire la semplificazione e superare le pastoie burocratiche. Altro tassello fondamentale sarà la nascita del Politecnico di Roma

Gabriele tra i “pionieri” del primo corso da “Dirigente addetto all’arbitro”

L’ex arbitro di Frosinone, in forze nello staff della Lazio, da lunedì è a Coverciano per seguire un programma didattico dedicato a formare una figura professionale diventata indispensabile nelle società. Un progetto nuovo, definito epocale dal presidente dell’Aia Alfredo Trentalange, che lo ha promosso insieme al Settore Tecnico della Figc guidato da Demetrio Albertini

Consumi, avanti adagio. La speranza riposta nel turismo

Segnali di ripartenza certificati dal report sui consumi elaborato da Confcommercio. Ma la strada per tornare al livello pre-pandemia è ancora molto lunga. Previsioni prudenziali e di moderato ottimismo. La partita importante si gioca sul turismo. Con il Lazio dinamico e che vuole essere protagonista

Popolo di navigatori (di internet). Ma a ritmo lento

Non è più pensabile vivere senza essere connessi e le richieste degli utenti sono sempre più alte. La mappa della velocità di internet. Ciociaria fanalino di coda per velocità media di download. Il piano Fibra ultraveloce per risalire la classifica e stare al passo con i tempi

I nuovi orizzonti della Cisl, con le persone al centro

Il segretario generale Cisl Lazio Enrico Coppotelli traccia un bilancio delle sfide innescate dalla pandemia. E indica pecche, settori, strade e soluzioni per non restare fermi a ciò che c’era prima di Covid. Perché c’è un mondo nuovo da costruire. Attorno alla gente.

Mafie, Frosinone permeabile come Palermo

Frosinone è a rischio permeabilità alle mafie. Lo dice il rapporto elaborato da Antimafia ed Eurispes. Le interdittive per troncare subito i legami. Ed evitare che la permeabilità diventi infiltrazione. E Il Lazio non sta benissimo.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright