Luca Zaia

Crollo dopo le elezioni: giù la Lega, stabili Pd e M5S

Le rilevazioni Swg per La7 certificano le grandi difficoltà della Lega di Matteo Salvini, che vede la leadership del centrodestra insidiata da Giorgia Meloni. Nicola Zingaretti respira ma sa che deve cambiare marcia. Calenda davanti a Renzi.

2 Condivisioni

Dall’uno vale uno all’uno… vale l’altro

Il voto? Già archiviato. Ora però ci sono le conseguenze. Con il nodo cruciale della rappresentanza dei territori. Le speranze politiche su Frosinone e Latina si ridimensionano. In numero ed in qualità. Perché le chiavi le avranno le segreterie.

2 Condivisioni

Come Salvini e Zingaretti vogliono svuotare il M5S

Il Capitano della Lega si rivolge ai parlamentari pentastellati delusi, il segretario del Pd, dopo l’appello al voto utile, continua sulla medesima falsariga. E i grillini, non scegliendo, si condannano da soli al logoramento.

2 Condivisioni

La vittoria di Zingaretti, la sconfitta di Salvini

Ad urne aperte ci sono già vincitori e vinti di queste elezioni. Nicola Zingaretti ha vinto la sua scommessa. Ora è l’uomo forte del Partito. Ed il Pd è il primo Partito nell’alleanza. Lo sconfitto è Salvini: nessuna traccia del 7-0 profetizzato. In Veneto la civica di Zaia ha preso tre volte i voti della Lega

2 Condivisioni

Ruspandini, Zicchieri, Fantini: quelli che parlano con i capi

I leader locali di Fratelli d’Italia, Lega e Partito Democratico sanno che da adesso in poi il legame con i leader dei rispettivi partiti sarà determinante. Sia per quanto riguarda il territorio che per le future candidature. E allora si muovono in anticipo.

2 Condivisioni