Maietta

Il silenzio degli innocenti (di A. Panigutti)

L’inaccettabile silenzio di fronte all’arresto di un personaggio che fino a pochi giorni fa era presidente di una società di calcio di Serie B, parlamentare della Repubblica, tesoriere del suo Partito, consigliere comunale del capoluogo. Nessuna presa di distanze. Da nessuno.

Lello Maietta, addio al taccuino ed alla toga

Si è spento l’avvocato Lello Maietta. Fu principe del Foro di Frosinone. Gli esordi come cronista. La decisione di diventare penalista. «La toga sempre perpendicolare al pavimento dell’aula d’udienza» fino alla fine

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright