Massimiliano Bruni

Ruggeri dice no. Ma si profila un ribaltone

Faccia a faccia della coalizione di centrosinistra: questa mattina parlano del candidato sindaco. Rispunta la dottoressa Gemmiti. Intanto Cioffi tenta Forza Italia. E viceversa. Il colpo di scena: Ruggeri dice no se lo candida solo FdI. Ipotesi grande coalizione allargata senza FdI.

Centrodestra nella bufera: Di Stefano conquista Lucarelli

Se il progetto del centrodestra unito alle elezioni di Sora naufraga, Fratelli d’Italia andrà avanti con la candidatura del dottor Ruggeri. Bruni rilancia: è pronto a fare un passo indietro se lo fanno anche Di Carlo e Caschera. Luca di Stefano in queste ore ha chiuso l’accordo con Stefano Lucarelli

Ruggeri pronto al confronto con la Lega, Fdi prepara la via di fuga

Il candidato sindaco incaricato del centrodestra di Sora è pronto a convocare una riunione per formalizzare i risultati delle consultazioni. Ma senza la Lega non ci sarà coalizione. Fratelli d’Italia pronto a rimettere in discussione Giuseppe Ruggeri perché la sua candidatura è legata proprio all’unità del centrodestra. E con la spaccatura interna alla Lega, tutto diventa più complicato.

Fattore Valeria: FdI e FI vogliono fare tana alla Lega

Lega in stallo a Sora. Le trattative di Lino Caschera sul nome di Valeria Altobelli da candidare a sindaco suscitano la reazione del coordinatore Filippo Porretta. E pure quella di Nicola Ottaviani. Ma Ruggeri ha già pronta la sua Civica. Forza Italia osserva.

Mandato esplorativo a Ruggeri. La Lega non si fida

Il Tavolo provinciale del centrodestra per sciogliere il nodo Sora. FdI ripropone il dottor Ruggeri. FI condivide ma… La Lega rimette in gioco Caschera. E dice Ruggeri: deve dimostrare di aggregare le civiche. Fazzone: “Non si gioca sui nomi dei professionisti”.

Caos centrodestra, la Lega non concede spazi a FdI

Centrodestra unito a Sora? Caschera prende altro tempo e i veti arrivano anche dal provinciale della Lega, che non ha firmato il documento a favore di Ruggeri. Si acuisce il problema politico: non può essere Fratelli d’Italia a dare le carte. Senza pari dignità nessun accordo sarà mai possibile. È una questione di equilibri regionali: la vicenda Sora legata a doppio filo a quella del Pontino e ai problemi nazionali fra Matteo Salvini e Giorgia Meloni

Una telefonata per sapere la verità. E Caschera riapre

Durigon chiede a Fazzone due giorni di tempo per sciogliere la riserva sull’adesione della Lega di Sora al progetto di centrodestra. Lui gliene concede sette. Che scadono domani. Intanto Caschera non si preclude alcuna chance. E non esclude di poter stare di nuovo al fianco di De Donatis alle prossime elezioni. Forza Italia continua a scommettere sull’unità della coalizione. Ma senza il partito di Salvini l’accordo è come un tavolo senza una gamba.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright