Massimiliano Smeriglio

Come i democristiani si stanno riprendendo il Pd

A livello nazionale Dario Franceschini ha iniziato la demolizione politica di Goffredo Bettini. Nel Lazio Bruno Astorre punta sul tridente Leodori-Vincenzi-Leonori. Se poi Zingaretti sarà candidato al Campidoglio, allora alla Regione ci sarà spazio solo al Centro.

2 Condivisioni

Smeriglio: “Buschini, Erdogan ed il Pd smarrito”

Cosa sta accadendo nel Pd. Visto da Smeriglio, l’ex vice di Zingaretti ora in Ue. Buschini: “Ha sfidato tutti sul terreno della trasparenza”. La nuova area di sinistra: “Dobbiamo costruire una nuova coalizione progressista”. Il Pd smarrito: “Sono le fazioni a controllarlo”. Lo scandalo di Ankara e l’invito alle dimissioni per Michel. Ma non è Buschini

2 Condivisioni

Salvate il soldato Bus

Nessuno nel Partito Democratico ha difeso Mauro Buschini, che invece è stato lasciato solo ed esposto alla raffica mediatica e politica. Ancora una volta il partito ciociaro è stato umiliato, come accadde in occasione delle candidature del 2018. Così si rischia il disimpegno totale del territorio.

2 Condivisioni

Se Piazza Grande “sopravvive” a Zingaretti

Appena due anni fa quel progetto politico diventava il mantra del nuovo Pd. Adesso, dopo i tanti errori commessi soprattutto nel rapporto con i Cinque Stelle, quell’orizzonte può tornare attuale. Anche con Enrico Letta segretario. Perché comunque Nicola Zingaretti ha la maggioranza in assemblea e può dettare le condizioni.

2 Condivisioni

Fattore Cinque Stelle, Smeriglio gela Zingaretti

L’europarlamentare e ideologo di Piazza Grande si fida fino ad un certo punto delle trasformazioni pentastellate e del possibile approdo dei grillini nel centrosinistra. Avverte: “Occorre una discussione vera”. Il rischio è quello di uno snaturamento che aprirebbe la strada a Renzi.

2 Condivisioni