Mauro Balata

“Forza Frosinone” in tutte le lingue del mondo

Dopo la vendita dei diritti tv in Germania, Austria e Svizzera, la Serie B continua a catturare l’interesse delle piattaforme straniere. Dalla prossima stagione il campionato sarà trasmesso in 29 Paesi, dall’Europa all’America Latina. Continua la crescita del torneo cadetto che acquisisce una dimensione internazionale.

Debutto “mondiale” per il Frosinone Grosso sfiderà il Parma di Buffon

A Ferrara, in piazza Trento e Trieste, è nato il campionato 2021-2022 che scatterà sabato 21 agosto e terminerà il 6 maggio. Il big-match dello “Stirpe” tra i due eroi di Berlino potrebbe essere l’Opening Day di venerdì 20. Alla seconda giornata trasferta a Vicenza in casa del cassinate Mimmo Di Carlo mentre alla terza sarò ospite il Perugia dell’ex Marco Giannitti. Chiusura con il Pisa. Il commento di Salvatore Gualtieri: “La parola chiave è credibilità”.

La favola del Chievo Verona diventa un film horror

Il club veronese escluso dalla Serie B per irregolarità nella domanda d’iscrizione. Il miracolo sportivo svanisce dopo 35 anni di professionismo, 17 campionati di A, 10 di B, la Champions League e la Coppa Uefa. Il club veneto ora spera nel ricorso al Collegio di Garanzia del Coni. Garantista e prudente Balata, preoccupato Gravina. Il Cosenza pronto al ripescaggio

Il semaforo scatta subito: stop al campionato di B

[CALCIO-SERIE B] Colpo di scena nell’assemblea della Lega che si è riunita per ridisegnare il calendario dopo il cluster-covid scoppiato nel Pescara. Sospese le prossime due giornate, si riprenderà il 1 maggio con la 16^ di ritorno che si sarebbe dovuta giocare martedì.

Quasi un plebiscito per il Balata-bis. Galliani vice

Con 16 voti l’avvocato sardo è stato confermato alla guida della Lega Serie B. Battuto il commercialista marchigiano Ezio Maria Simonelli. E’ anche la vittoria di Stirpe che aveva appoggiato la ricandidatura del legale con un endorsement durante la conferenza di fine anno.

Il Frosinone del dopo Covid: “Giovani e autofinanziati”

Il patron giallazzurro traccia la rotta e stila un bilancio. “La crisi provocata dalla pandemia costringerà il calcio a cambiare il suo modello di business”. Tra le priorità del club ciociaro il completamento del centro sportivo. La società inoltre punterà forte sul settore giovanile. In campionato l’obiettivo saranno i playoff.

Frosinone, come nell’anno del grande salto

Dopo 7 giornate nell’anno della prima promozione in A i canarini avevano 12 punti, con Longo erano 14. Lo scorso anno appena 6. Sosta benedetta per ‘tarare’ i meccanismi e accrescere il livello di condizione

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright