Meloni

La lezione dell’Abruzzo: Lega “cannibale”, fallimento a Cinque Stelle, centrosinistra inclusivo

La vittoria di Marco Marsilio certifica che il centrodestra unito è maggioranza nel Paese. I pentastellati pagano dazio a Salvini e dimostrano di soffrire la prova di governo. Forza Italia ridimensionata ma viva. Il Pd ai minimi storici: c’è bisogno dell’Ulivo. Una conferma per Zingaretti. Ottaviani deve riflettere.

2 Condivisioni

Tutti gli incroci del centrodestra (di C. Trento)

Se il sindaco di Frosinone Nicola Ottaviani dice sì alla Lega gli equilibri della coalizione saranno rivoluzionati in provincia. Europee, regionali e “successione” al Comune: il sindaco pesa i vari elementi. Posta in palio altissima

2 Condivisioni

Antonello Iannarilli verso Fratelli d’Italia con la sponda di Alfredo Antoniozzi

L’ex parlamentare “azzurro” veleggia in direzione del partito di Giorgia Meloni, intenzionata ad allargare la sua base elettorale. Raggiungerebbe Andrea Augello e Alessandro Foglietta. Decisivo il rapporto con Antoniozzi. Gli equilibri sul territorio cambierebbero. E il senatore Ruspandini prepara le contromisure.

2 Condivisioni

Se la Lega preferisce i Cinque Stelle a Forza Italia

La base del Carroccio più in sintonia con Di Maio che con Berlusconi. Riflessi pure a livello locale. A Cassino nessuna “stampella” a Carlo Maria D’Alessandro, mentre i rapporti tra Mario Abbruzzese e Francesco Zicchieri sono inesistenti. A questo punto però anche Nicola Ottaviani deve decidere

2 Condivisioni