metalmeccanici

Indotto Stellantis, cresce la preoccupazione

La rimodulazione degli assetti e degli organici spaventano molti lavoratori dell’indotto del Cassinate. E sullo sfondo c’è lo spauracchio dello sblocco dei licenziamenti. Il sindacato Flmu-Cub accendi i riflettori sulla questione con un presidio-volantinaggio: “Nessuno deve rimanere indietro”

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright