Michele Forte

Due nomi per un sindaco: si a La Mura e Riccardelli

Il tavolo trasversale che va dalla Lega al Pd passando per Udc ed i civici di Costa ha individuato la rosa di nomi tra i quali scegliere il candidato sindaco di Formia. Su tutti Amato La Mura e Nicola Riccardelli. Ora si tenta una convergenza con Forza Italia

2 Condivisioni

Spunta l’uomo… Forte della Lega per il voto a Castelforte

Con la benedizione di Claudio Durigon l’ex sindaco sfiderà l’uscente Cardillo. Che gongola. Perché ora i candidati di centrodestra sono due. Se non ci sarà convergenza con Angelo Pompeo (‘investito’ da Pasquale Fusco e Claudio Fazzone) la frattura rischia di essere fatale

2 Condivisioni

Di Gabriele fa il miracolo: accordo sulle commissioni

Il nodo delle commissioni consiliari di Formia viene sciolto con la mediazione del presidente del Consiglio comunale. Che però ora ha un’altra grana: è la maggioranza a scalciare. Verso un’assise cruciale sul bilancio e un numero legale in bilico. Appeso ai costiani.

2 Condivisioni

Stefanelli “senza stimoli” va in Direzione Nazionale di Iv

Il sindaco di Minturno rifiuta il coordinamento provinciale dicendo di non avere gli stimoli. Ma poi accetta di entrare nel Coordinamento nazionale. E si crea una patente politica ‘alta’ con cui trattare da una posizione di forza alle amministrative in cui sarà in lizza.

2 Condivisioni

Durigon rivela: il sindaco di Latina lo indica la Lega

A Latina il candidato sindaco del Centrodestra lo esprimerà la Lega. C’è l’accordo sul tavolo nazionale. Lo ha detto Claudio Durigon ai suoi colonnelli. Il Pd vive il dubbio se appoggiare il sindaco uscente o fare da sé. Ma i civici storcono il naso.

2 Condivisioni

Tintari e Mastrobattista spiegano la vela dell’Udc

I centristi hanno intenzione di contare nelle amministrative di Fondi e Terracina. Si schierano con Fratelli d’Italia. Il tutto con il commissario Di Sangiuliano che invoca il potere dei piccoli, cita don Sturzo e lancia bordate a Fazzone. Evcocando il prefetto Frattasi.

2 Condivisioni

Cosimino come Icaro, ma le alte quote non gli fanno bene

Il sindaco di Gaeta acquisisce due edifici storici. Ma non ha visto il business per il Comune con il parcheggio ex stazione in vendita. Lo hanno preso i privati. Avviata un’indagine interna. La transazione porta le impronte digitali del suo stesso Partito. Ma la faccenda è solo casus belli per il vero nodo: il rimpasto in giunta

2 Condivisioni