Migranti

Soumahoro e la coscienza pulita dei nuovi inquisitori

Oggi tutti a cercare il cattivo. Ed a puntare il dito contro le coop dei familiari dell’onorevole Soumahoro. Ma pochi ricordano il tempo in cui le cercavano per farsi togliere i migranti da davanti agli occhi. Perché nessuno li voleva. E la coop Karibù risolveva. Non importava il prezzo

Al Karama, una super commissione per continuare a parlarne

Al Karama e quell’immenso buco nero nella città: il campo rom al quale si cerca di dare una dignità da quasi trent’anni. Nacque sull’onda di un’emergenza che non c’è più. E poco o nulla è stato risolto. Ora una super commissione: per continuare a parlarne

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright