Minniti

Minniti si candida e a Zingaretti dice: “Serve un patto per la collaborazione di tutti”

L’ex ministro dell’Interno in un’intervista a La Repubblica scioglie la riserva: “La mia è una candidatura di servizio, mai parlerò male del presidente della Regione Lazio”. Ma la sfida sarà durissima e la vera domanda è: il Pd è davvero pronto a superare la stagione del renzismo?

Congresso del Pd, perché chi arriverà in testa alle primarie vincerà il congresso

Impossibile pensare ad un’operazione di Palazzo che veda gli sconfitti alleati per far perdere il vincitore. In realtà il punto chiave è quello della piattaforma condivisa, che sia Nicola Zingaretti che Marco Minniti potrebbero assicurare. Sullo sfondo le scelte di Matteo Renzi, forse tentato dal modello Macron. Ma non sarebbe la stessa cosa.

Pd, ma dove vai se poi Renzi non ce l’hai

La lunga ed elefantiaca stagione congressuale del Partito è iniziata. Mentre il Paese va in tutt’altra direzione e con tempi rapidissimi. La vera incognita però è rappresentata dalle intenzione dell’ex rottamatore: che succede se fa un altro Partito? A cosa servirebbero le vittorie sul territorio di De Angelis e Buschini? E chi lo seguirebbe?

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright