Partito Democratico

Giulio Conti: «Tonino faccia spazio ad Angelino». E poi chissà

Il segretario del Pd Ceccano ritiene inaccettabile che «Aversa se ne vada ogni volta dopo aver preso la presenza». Preferirebbe vedere entrare in Consiglio Stella: il primo dei non eletti della coalizione di Corsi. Lui è il secondo. Il portavoce civico del Partito democratico? Continua a complimentarsi con la Giunta di centrodestra guidata dall’ex alleato Caligiore. Soprattutto con l’assessore Del Brocco

Letta tra la gente: «A Frosinone si fa la storia»

Nel Capoluogo ciociaro arriva, in anticipo, il segretario del Pd: passeggiata al centro, selfie coi cittadini, Aperitivo Dem al Bar Tucci e poi sul palco con il candidato sindaco Marzi. Anzi, «con Memmo, un grande amico». E poi la tenuta del Governo, il viaggio di Salvini in Russia, le Destre, il testimone ricevuto da Zingaretti. Non manca la Parabola finale. Non prima di Astorre su Marini: «Appoggio non scontato, se ‘a semo lavorata ‘nzomma»

Si scrive Pizzutelli ma si legge Sport. Anzi, stavolta Welfare

All’Astor Hotel di Frosinone l’incontro-confronto con il candidato del Campo largo Marzi e l’associazionismo sportivo. O meglio gli altri sport: «Perché non esiste solo il calcio e lo Stadio lo ha fatto Stirpe». A promuoverlo il decennale Mister Preferenze Angelo Pizzutelli: capogruppo uscente e capolista del Pd

“Caligiore ha azzerato la Giunta perché Maura è andato alla Processione”

Secondo il segretario del Pd Ceccano Conti la presenza del consigliere provinciale avrebbe «mandato su tutte le furie» il sindaco di FdI per via della prossima candidatura alle Elezioni regionali. Anche per Cives, lista dei consiglieri Piroli e Querqui, il primo cittadino «dimostra ogni giorno che passa di avere altri interessi». A detta di Conti anche il “Pr” Del Brocco, che non se la tiene

La Contea si riprende Bosco Faito: non un clima da faggio ma lui non lo sa

Il presidente della Regione Lazio Zingaretti, su proposta dell’assessora Lombardi, sta per modificare il regolamento del Monumento naturale: la gestione, dopo tante polemiche, passerà dalla ripudiante Provincia di Frosinone al richiedente Comune di Ceccano. La partita parte da più lontano e ora il centrodestra canta vittoria. Ma, secondo il sindaco FdI Caligiore, è il decreto della sussidiarietà

Gizzi esce dal silenzio stampa: «Anche Caligiore sulle praterie del pensiero unico»

L’ex assessore leghista alla Cultura di Ceccano, silurato l’altro ieri per la Zeta in «solidarietà alla Russia», torna a parlare dopo l’intervista a La Zanzara. «Se ho chiesto scusa? Devo smentire il Sindaco». Voleva sostegno: «La sinistra intollerante alza un polverone e il centrodestra va in tilt e scarica il primo cretino di turno». Parenzo invitato dal Pd: «Cerca visibilità sulla mia scia»

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright