Pasquale Cirillo

Il vero motivo per il quale Ottaviani non cambia la giunta

La composizione dell’esecutivo è strettamente legata al risultato del 2017. Il sindaco vuole che a ricordarlo siano soprattutto i partiti e i gruppi consiliari. I continui mutamenti non possono influire sull’organo di fiducia del primo cittadino. Ecco perché le richieste non saranno accolte.

2 Condivisioni

Consiglio, il Paperone è il sindaco Ottaviani

Le dichiarazioni patrimoniali degli amministratori: è ancora il sindaco sul primo gradino del podio. Al secondo posto Stefano Pizzutelli, al terzo Adriano Piacentini. Tra gli assessori svetta Massimiliano Tagliaferri

2 Condivisioni

Centrodestra a nervi scoperti: ora è scontro

Il punto. Stoccata di Guglielmi (Polo Civico) alla Lista per Frosinone. Confronto tra Scaccia e Fagiolo: verso la richies ta di un “rimpasto”. Continua il pressing dei Dem su alcune formazioni oggi in maggioranza

2 Condivisioni

Palazzo Bankitalia, missione compiuta: raggiunta l’intesa

Intesa raggiunta a Roma per la vendita al Comune di Frosinone del palazzo ex sede di Bankitalia. Si attende il placet dal direttore dell’Istituto. Dove ci sono oggi le casse si terranno i Consigli; al posto dei caveau l’archivio storico. Pronto per la fine dell’anno.

2 Condivisioni

Magliocchetti e Piacentini, la strana coppia dei pretoriani di Ottaviani

Il presidente del consiglio comunale fa parte della ristrettissima cerchia dei fedelissimi del sindaco, con Riccardo Mastrangeli e Massimiliano Tagliaferri. Il consigliere di Cambiamo (appena uscito da Forza Italia) non è tra i fedelissimi ma tocca sempre a lui la difesa politica dell’Amministrazione. Ieri il comunicato congiunto ha rappresentato un messaggio di Ottaviani a tutti: il centrodestra cittadino non può prescindere dalle primarie.

2 Condivisioni