Patrizi

Patrizi, «Non fu Iannarilli a farmi vice: ha bruciato una generazione intera»

Come andò la notte in cui Peppe Patrizi venne indicato come vice presidente della Provincia. “Non fu Iannarilli a decidere”. Il rimprovero al suo ex presidente: “Scegliendo di candidarsi in Regione ha bruciato un’intera generazione del centrodestra”. Il processo aperto per avere seguito la linea del Tar. I ritardi del territorio. Il confronto con il centrosinistra. E la pelle sempre da democristiano

2 Condivisioni

In Ciociaria neppure la politica programma il futuro

Il Pd non riesce a convocare il congresso, il centrodestra non ce la fa a riunirsi attorno allo stesso tavoli, i Cinque Stelle non hanno neppure iniziato uno “straccio” di radicamento sul territorio. Nei Comuni ogni tanto si accende qualche “fuoco”, ma in generale non si muove nulla di davvero rilevante.

2 Condivisioni

Non oltre la “movida” dialettica: ecco perché nella Lega ciociara comanda Zicchieri

Quando la tensione aumenta, lui alza i muri e il tono dello scontro verbale. Poi procede a nomine di fedelissimi nel ruolo di coordinatore-commissario. E non cambia nulla. Fin quando la curva di Matteo Salvini non scenderà, nessuno potrà provare neppure a contestarlo. Ma dopo anche Zicchieri potrebbe scoprirsi fragile.

2 Condivisioni

«Qui comando io»: ed i leghisti si ribellano a Zicchieri

I leghisti della provincia di Frosinone alzano la testa e respingono le accuse del coordinatore Zicchieri. “Sono stato troppo morbido. Chi non si adegua è fuori”. La reazione: “Chi credi di essere”. Sfiorato lo scontro con Crescenzi. Rinviato l’annuncio del coordinatore provinciale

2 Condivisioni