Pilozzi

Il patto delle lasagne di Memmina: il Pd ritrova l’unità

Francesco De Angelis convoca da Memmina per mercoledì la componente maggioritaria del Pd. Annuncerà l’unità ritrovata nel Partito. Totale sintonia con Bruno Astorre dopo la riunione dell’altra sera. Obiettivi comuni: per le segreterie Provinciale, Regionale e Nazionale.

Pd in Ciociaria, sul ponte sventola bandiera rossa. Addavenì De Angelis…

L’area ex democristiana ridotta ad un ruolo marginale, la cementificazione dei rapporti tra Francesco De Angelis. Mauro Buschini e Sara Battisti da una parte e Nazzareno Pilozzi e Domenico Alfieri dall’altra dimostra che è cambiato tutto. Alla ribalta è tornato l’asse ex Ds-Pds, perfino ex comunista. Come dimostra la storia del commissariamento dei circoli.

Scontro in Aula sui fondi scippati ai Comuni

Scontro in Consiglio Regionale del Lazio sulla norma con cui lo Stato ha congelato fino al 2020 i soldi con cui i Comuni avevano finanziato il rifacimento delle zone di periferia. Il Pd: ricorso alla Corte Costituzionale. Forza Italia li appoggia. La Lega dice no. Imbarazzo per Ottaviani. Che attacca solo il M5S

Sei mesi senza squilli. E la Ciociaria resta “malata”

Dal 4 marzo è passato un mucchio di tempo, ma temi come gli sgravi fiscali per chi investe, le bonifiche ambientali e i tempi certi per le imprese restano al palo. Nonostante il massiccio ricambio di classe dirigente al Senato, alla Camera e alla Regione

Caro Ottaviani, ti hanno fregato due volte: ecco dove sono i 18 milioni che il Governo ti ha tolto

L’ex deputato smonta la ricostruzione fatta nelle ore scorse dal Governo. I soldi della legge Renzi per le periferie? “Ci sono tutti ma il nuovo governo li ha spostati con un emendamento dirottandoli ai Comuni del Nord». I 28 milioni di lavori saltati a Frosinone. La soluzione? In linea con le tesi di Ottaviani

Sapore di mare un anno dopo

Rispetto al 2017 le differenze sono notevoli: niente siccità e nuovo piano tariffario del servizi idrico. I rifiuti di Roma possono portare un abbassamento della tariffa per i ciociari. E in parlamento non ci sono più Scalia, Spilabotte e Pilozzi ma le truppe pentaleghiste. Resiste Nicola Zingaretti, che si appresta a sfidare Matteo Renzi, un altro immortale. Ma alla rovescia.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright