Pompeo

Quelli che stanno in panchina. Per adesso

L’ex senatore Scalia fa il semplice iscritto, in realtà osserva la situazione. Maria Spilabotte ha intrapreso un percorso tra Usa e Cina. Antonello Iannarilli non sa decidere se gli è più lontano Abbruzzese oppure Ottaviani. Attenzione alle sorprese. Alessia Savo punta sul fattore sorpresa.

2 Condivisioni

Strappare con Renzi o scalare con Zingaretti? Questo il dilemma?

Momento più storico che decisivo per il futuro del Pd? Gli schieramenti in provincia di Frosinone sono netti per quanto riguarda Pensare Democratico di De Angelis, Buschini e Battisti. E per AreaDem di Costanzo. Il sesto senso di Pompeo di non schierarsi con Minniti. Ma adesso bisognerà decidere se seguire l’ex rottamatore oppure no.

2 Condivisioni

Democrat, è una questione di equilibri. E di spazi

Le Primarie regionali del Pd hanno chiarito che gli interlocutori di Nicola Zingaretti sono Francesco De Angelis e Mauro Buschini. Antonio Pompeo ora sta valutando la strategia. È l’erede della componente renziana che fu di Francesco Scalia. La decisione dipenderà dagli spazi e dagli equilibri

2 Condivisioni

Chi sta con Minniti? Scalia non si vede, mentre Pompeo puntava ad un incontro segreto

L’ex senatore, renziano duro e puro dell’area di Lotti e Boschi, non si è visto. Forse l’asse con De Angelis regge ancora e fa rotta su Nicola Zingaretti. Il presidente della Provincia aveva preparato tutto lontano da occhi indiscreti. Ma non c’è stato… tempo. Retroscena e strategie di una componente in cerca di autore.

2 Condivisioni

Accordo di programma e Valle del Sacco, le nuove direttrici di Antonio Pompeo

Il presidente della Provincia continua a privilegiare il rapporto con gli amministratori: dopo le “battaglie” su acqua e rifiuti, adesso gli obiettivi sono cambiati. Ma saranno le elezioni per il rinnovo dei consiglieri a far capire in quale direzione il sindaco di Ferentino vorrà andare. E la scelta della data non sarà casuale.

2 Condivisioni