Pordenone-Frosinone

Frosinone, il campionato di Serie B piomba nel caos

Sabato pomeriggio a Lignano Sabbiadoro i canarini affrontano i friulani in una gara decisiva per il futuro. Grosso cerca la prima vittoria per tenersi a distanza di sicurezza dalla zona calda. Out Ariaudo, dovrebbe toccare a Capuano. Dal 1’ spazio anche a Tribuzzi tra i più in forma della truppa

Un Frosinone eroico ribalta il risultato e vola in finale

I giallazzurri nel giro di 14′ mettono la testa avanti grazie alle perle di Ciano e Novakovich. Poi partita attenta della squadra di Nesta che corre un pericolo nel finale, strepitoso Bardi all’89’. In precedenza traversa di Paganini. Al 95′ Gori spreca il 3-0

Frosinone, un Everest da scalare. Nesta: “La squadra è capace di tutto”

[CALCIO-PLAYOFF] Semifinale di ritorno domani sera al “Nereo Rocco” di Trieste. Il Pordenone parte con i favori del pronostico dopo la vittoria per 1-0 al “Benito Stirpe”. Ai canarini servirà un’autentica impresa: vincere con due gol di scarto. Il tecnico giallazzurro recupera Capuano ma perde Tabanelli. Dovrebbe scendere in campo una squadra più offensiva con Ciano dietro le punte Dionisi-Novakovich. Tra i friulani tornano Bassoli e Strizzolo. Farà la differenza la freschezza atletica.

Ripartire da Pordenone

E’ saltata la quinta panchina, lo scorso anno a fine dicembre 9 avvicendamenti. Si è aperto intanto il calciomercato invernale ma gli influssi negativi potrebbero ricadere solo su 2 partite. Il bilancio del 2019: 42 punti totali, di cui appena 15 nel girone di ritorno del campionato di serie A, e 27 punti nell’andata. Occasioni a raffica e ben 12 legni, un dato che incide

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright