Power4Future

L’economia del mare che rilancia l’industria a terra

I numeri chiesti al Tagliacarne dal presidente della Camera di Commercio Giovanni Acampora. Dimostrano che i territori delle province di Latina e Frosinone sono sempre più legati. Anche dalle nuove economie. Come dimostra la Blue Economy e la sua nuova frontiera. Illustrata al Salone della Nautica a Genova

Zingaretti: “Fincantieri ci ha scelto perché abbiamo cambiato il Lazio”

L’operazione Regione Lazio – Fincantieri è il risultato di un Lazio cambiato in meglio. Parola di Nicola Zingaretti. Che mette sul tavolo i numeri. I progetti sostenuti. ed i risultati centrati. L’occasione del Pnrr. Il ruolo delle università. “Abbiamo fatto crescere un ecosistema favorevole alla nuova impresa”. Il futuro: “Abbiamo lavorato per rendere il nostro territorio una destinazione più favorevole per chi vuole investire”

Camilli: “Abbiamo di fronte anni di grande sviluppo”

Per il presidente di Unindustria l’annuncio della gigafactory a Cassino è il raggio di sole più concreto dopo mesi di difficoltà dovute al Covid. Il ruolo svolto dall’associazione. P4F “comporterà una ricaduta economica ed occupazionale molto significativa e renderà il territorio ancora più attrattivo”. “Abbiamo di fronte degli anni di grande sviluppo che potrebbero portare la Regione Lazio a superare i suoi gap”

Perché P4F è l’operazione più importante dai tempi di Fiat

Qual è la vera portata dell’operazione Fincantieri – Power4Future che porterà uno stabilimento a Cassino. Non nascerà soltanto una fabbrica. Ma un’intera filiera di sviluppo. Quella che la politica locale non ha saputo né vedere né incentivare. Il ruolo chiave della Regione. E quello centrale – per il futuro – di Unicas. Il segnale industriale per Stellantis.

Fincantieri approda a Cassino: riparte lo sviluppo industriale

Confermate le anticipazioni di Alessioporcu.it. Fincantieri aprirà uno stabilimento nell’area industriale di Cassino attraverso la sua Power4Future. Batterie per bus e yacht. Il ruolo di Unicas. I protagonisti nell’ombra. A regime 200 posti di lavoro. Investimenti per oltre 20 milioni.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright