Riccardo Mastrangeli

Quel pasticciaccio costoso di via Monti Lepini

Nel Consiglio comunale di Frosinone variazioni e assestamento di bilancio, pochi consiglieri di opposizione e il punto finale su tutti. Il sindaco Mastrangeli li ha definiti «potenziali riverberi sull’assetto economico, finanziario e patrimoniale dell’ente». È la vecchia storia dell’appalto dei lavori lungo la strada regionale 156. E il Comune rischia di dover pagare altri nove milioni di euro. E bisogna accantonarli

Le tre vite della Mandarelli: Socialista, con Renata, di nuovo con Memmo

Già assessora nella Giunta Marrazzo e consigliera regionale con la Polverini, oggi è la più votata nel Campo costruito attorno al Pd. «Schietroma e Ottaviani mi volevano fare fuori, ma non ci sono mai riusciti». Eletta con la lista civica dell’ex sindaco Marzi, con cui cominciò vent’anni fa. «L’ho fatto solo per lui, che mi tratta da sempre come un politico e non come donna o quota rosa». I retroscena della cacciata dalla Regione

Danilo Magliocchetti, l’Assessore ai (buoni) Rapporti

Il nuovo sindaco di Frosinone, Riccardo Mastrangeli, gli ha affidato anche la delega ai Rapporti con la Regione Lazio. Nello specifico curerà processi comunicativi tra gli uffici del Comune e della Pisana. Il già capogruppo consiliare della Lega è diventato Assessore. Anzi Facilitatore. E ha conquistato anche il Centro Storico e le Università

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright