Rifiuti

Napoli prende i rifiuti di Roma: grazie ad Acerra

Polemiche al vetriolo per l’aiuto concesso dal sindaco di Napoli alla Regione Lazio: 150 tonnellate al giorno di rifiuti romani. Ma il sindaco di Acerra si oppone. E rivela: “Le immondizie arriveranno dal giorno dopo la fine del mandato di De Magistris”.

Ama chiede al prefetto: “Riaprite la discarica di Roccasecca”

Durante l’incontro con il prefetto di Roma, la società Ama che raccoglie i rifiuti della Capitale ha chiesto la riapertura delle discariche di Roccasecca, Colleferro e Guidonia. Ipotizza 1400 tonnellate di rifiuti in strada ogni settimana. Gli impianti non sanno dove mandare i materiali non riciclati dal ciclo di lavorazione. Il No del sindaco Sacco

Anche agli Zingaretti nel loro piccolo girano i coglioni

Il governatore del Lazio Nicola Zingaretti perde la pazienza di fronte al caos rifiuti a Roma. Ed a San Basilio dice ” I cittadini di Viterbo, di Frosinone, di Albano, dell’Emilia, dell’Abruzzo, della Puglia, si sono rotti i coglioni di prendere la monnezza che Roma non riesce a mettere sul proprio territorio”.

L’allarme da Firenze, la lezione da Anagni e Roccasecca

In 440 licenziati con una mail. Cambiano i modelli di produzione. Arrivano le prime vittime. La lezione che arriva dalla Ciociaria. Per una volta davanti agli altri. Le paure spiegate dal sondaggio Ipsos presentato all’EcoForum 2021. Dice che 6 italiani su 10 non conoscono i principi della circolarità. Al punto che che la metà non sa che l’Italia è leader in Europa per riciclo

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright