Rifiuti

Quel filo che unisce Reno De Medici a Saf: e va cambiato

C’è un filo che unisce la vicenda Reno De Medici con le recenti assoluzioni degli ex vertici Saf, Vicano e Fardelli. Le Procure applicano le norme. Se sono scritte male o non sono al passo con i tempi è problema di altri. L’ambiguità delle leggi sul trattamento dei rifiuti e l’impatto sulla percezione e lo sviluppo economico del territorio. Cardillo: “Basta piangere sul fango versato”. Valente (vice Segretario Nazionale Ugl Chimici) “Intervenire subito con norma nazionale”

Rifiuti a spasso sui camion e la tariffa cresce

La tassa media per i rifiuti nel Lazio nel 2023 è di 359 euro, con una spesa media annua di 302 euro a famiglia a Frosinone e 460 euro a Latina. L’incremento più significativo è stata riscontrata a Latina, con un aumento del 31,2% rispetto al 2022.

L’urlo di Stefanelli per avere l’Egato

Riparte la raccolta dei rifiuti sulle strade di Latina. Restano le macchie di percolato ed i segni dei roghi. E l’urlo del presidente della Provincia di Latina per avere l’istituzione dell’Egato. Esattamente come avvenuto per la provincia di Frosinone

Sara porta 41 firme alla battaglia per la Saf

Il Pd compie la prima mossa nella partita per la governance della Saf. Un documento con le firme di 41 sindaci chiede la conferma di Lucio Migliorelli. Con un’apertura al centrodestra. Per garantire la stabilità avuta in questi anni

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright