Sardegna

Il virus ora viaggia sull’asse Lazio – Sardegna

Oltre la metà dei nuovi casi di Covid-19 sono legati ai vacanzieri che rientrano nel Lazio. La maggioranza dei casi proviene dalla Sardegna. Zingaretti chiede al Governo di intervenire: pronto ad una soluzione ‘reciproca’ per i test ai porti del Lazio e della Sardegna. Attivati i test a Fiumicino. Pronta la più massiccia campagna di vaccinazione contro l’influenza

Il colpo di coda del Covid, sull’asse Lazio – Sardegna

La curva dei contagi si impenna su livelli che non si vedevano da aprile-maggio. La preoccupazione dell’assessore regionale del Lazio Alessio D’Amato: “Il mancato rispetto delle regole nei locali della movida in Sardegna rischia di far esplodere una bomba virale”. La virologa Ilaria Capua: “Checché ne dicano i negazionisti, Covid-19 si è portato via migliaia di italiani e molto di più”.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright