Serie B

Frosinone, 94 minuti da infarto ma con l’Entella è 2-3

Giallazzurri sul 2-0 dopo 26′ grazie alle reti di Maiello su punizione e Ariaudo sottomisura ma l’Entella colpisce 2 traverse e al 3′ della ripresa agguanta il 2-2. La squadra di Nesta sa soffrire e nel momento peggiore è l’ex del Las Palmas che confeziona il gol-vittoria

Frosinone, Nesta vuole una partita da “leoni”

Domenica pomeriggio trasferta delicata in casa del fanalino di coda Entella. I giallazzurri non vincono da 10 turni anche se il pareggio di Ascoli ha dato segnali positivi sul piano del carattere. Il tecnico s’aspetta un’altra prova d’orgoglio. Non mancano i problemi: out Capuano, Brighenti, Millico, Brignola e Tribuzzi, oltre che i soliti Ciano e Baroni. Avanti col 3-5-2. Vivarini col 4-3-1-2 ma cambia diversi interpreti.

Frosinone, l’editto di Re Pietro: “Unità d’intenti”

Il neo attaccante Iemmello, proveniente da Las Palmas, si presenta ai tifosi che s’aspettano da lui i gol per centrare i playoff. “Voglio riprendermi quello che non ho avuto nell’esperienza spagnola”. Prime parole da giallazzurro anche per il giovane portiere Thomas Vettorel: “Per me una grande occasione”.

Dionisi, un’altra bandiera ammainata. Addio al bomber

Dopo 6 anni e mezzo l’attaccante lascia il club giallazzurro e approda all’Ascoli. E’ stato tra i protagonisti delle due promozioni in Serie A e uomo-derby con 5 gol al Latina in 4 partite. Al suo attivo 209 presenze in maglia giallazzurra e 63 reti. Da fine novembre era finito rosa per una serie d’incomprensioni.

Salvatore Gualtieri guida il marketing della Serie B

Prestigioso incarico per il direttore del Frosinone eletto presidente della commissione della Lega che si occuperà della promozione commerciale del campionato cadetto. Dirigente di grandissima esperienza, è stato numero uno del Crotone ed ha ricoperto diversi ruoli istituzionali.

Angelozzi: “Al Frosinone solo giocatori motivati”

Il direttore dell’area tecnica traccia la rotta del club giallazzurro che già si è rinforzato con il giovane attaccante Millico: “La rosa è competitiva ma il presidente è pronto a fare ulteriori sforzi se ce ne sarà bisogno”. L’Ad poi spende parole di stima per Boloca e Vitale. E mette in rampa di lancio i baby Volpe, Luciani, Giordani e Vitalucci. I casi Ardemagni e Dionisi.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright