Serie B

Frosinone cambia rotta, per una navigazione tranquilla

Il sistema calcio dal lockdown ha sofferenze per 1 miliardo di euro. Club come quello del presidente Stirpe devono proseguire nella strada di una rivoluzione nel modo di concepire l’attività generale. Mentre Grosso sta plasmando un gruppo nuovo ma molto interessante

Blasone, show e la meglio gioventù: ciak si gira la Serie B più bella

Venerdì sera l’open day Parma-Bari aprirà la 91^ edizione del campionato di Serie B che mai come quest’anno si preannuncia altamente competitivo e con una copertura televisiva in 40 Paesi del mondo. In campo 6 capoluoghi di regione, tornano 3 stadi mondiali. L’orgoglio del presidente Mauro Balata, tutte le curiosità. Mercato: il Frosinone ingaggia il promettente Oliveri dell’Atalanta

Fiducia per il campionato ma attenti ai dettagli che fanno la differenza

La partita di Coppa Italia a Monza ha lanciato segnali incoraggianti in vista dell’esordio di Modena ma il Frosinone deve lavorare tanto sui particolari ed evitare le ingenuità come è capitato in Brianza. La squadra giallazzurra mostra già un’identità malgrado i tanti cambiamenti e la massiccia iniezione di gioventù. Mercato: Gori verso la cessione alla Triestina

La rivoluzione di Angelozzi: “Coraggio e giovani per sfidare le corazzate”

A 3 giorni dal debutto in Coppa Italia a Monza, il direttore dell’area tecnica del Frosinone ha parlato della stagione ormai alle porte ma anche del lavoro svolto finora. Annunciati altri 2-3 acquisti per completare la rosa, in uscita Ciano, Gori, Parzyszek e Satariano. La squadra femminile approda in Serie C

Giovani-top ed un po’ di esperienza: Grosso esorcizza la “Serie BIG”

A meno di 2 settimane dall’inizio del campionato, il Frosinone continua a seguire la linea verde: ha la seconda rosa con l’età più bassa (24,7) del torneo. Ma non manca il “mestiere” con 1.797 presenze tra i cadetti (decimo posto) e 61,97 di media per giocatore. Mercato: via Tribuzzi, piace Merola. Confermata la partnership con Hit FM Radio

Più italiani e meno stranieri: il Frosinone ha cambiato strategia

Le difficoltà di ambientamento di molti calciatori provenienti dall’estero hanno indotto la società a puntare maggiormente sui giocatori nostrani. E così sono arrivati i vari Lucioni, Turati, Moro, Ciervo, Monterisi e Caso. Ceduti invece ben 7 elementi arrivati da oltre confine. In Serie B comunque sono in leggero aumento gli atleti sbarcati da fuori Italia

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright