Stellantis

Un tesoretto a De Angelis per tentare Stellantis

La norma passata giovedì in Senato mette nelle mani di Francesco De Angelis il primo pezzo del bazooka finanziario con cui armare il nuovo Consorzio Industriale. È una potente arma di attrazione per colossi come Stellantis. Che proprio sulla fiscalità aveva individuato una delle due debolezze dello stabilimento di Cassino

L’urlo della Fiom: “A Cassino Plant serve unità”

Il Segretario della Fiom mette a nudo i problemi di Cassino Plant. “Cassino è uno dei pochi stabilimenti Stellantis italiani dove non si riescono a fare le assemblee unitarie con i sindacati nazionali”. Il dramma dei posti cancellati. Tra pensionamenti anticipati e precari non rinnovati. E nessuno viene rimpiazzato

La mossa di Stellantis che deve far riflettere sul futuro

Stellantis avvia un piano di alleggerimento della forza lavoro a Cassino Plant. Maxi incentivi per snellire il numero dei dipendenti. Il vero segnale è quello sui costi. L’energia è un nodo cruciale: troppo cara. Il monito del ministro Cingolani. Le chiacchiere in provincia di Frosinone per non affrontare il problema. Mentre Latina si muove in modo veloce

Addio benzina, un testo FdI per non restare a piedi

Un documento politico. Per imporre al Governo di varare gli strumenti con cui trasformare l’industria del Lazio. E adeguarsi alle nuove indicazioni Ue. Via le auto a benzina dal 2035. Picano: “È l’anno in cui i nostri figli prenderanno la patente”

Fincantieri pronta a scommettere su Cassino

Venerdì scorso formalizzata la richiesta di un’area. Il progetto: uno dei principali stabilimenti in Italia per le batterie. Cassino in competizione con altre aree italiane. È emerso dal tavolo della Regione Lazio per intercettare il futuro dell’Automotive

«La politica ha preso in giro gli operai Stellantis»

Il Segretario nazionale della Fiom a Cassino. Sollecita il ministro Giorgetti. “Il tavolo nazionale sull’Automotive si fa o no?” I problemi di Stellantis a Cassino. La necessità di passare all’elettrico. I costi? “Si abbassano producendo di più o tagliando, noi accettiamo solo la prima soluzione”

Indotto Stellantis, cresce la preoccupazione

La rimodulazione degli assetti e degli organici spaventano molti lavoratori dell’indotto del Cassinate. E sullo sfondo c’è lo spauracchio dello sblocco dei licenziamenti. Il sindacato Flmu-Cub accendi i riflettori sulla questione con un presidio-volantinaggio: “Nessuno deve rimanere indietro”