Termovalorizzatore

Il tempo degli alibi è finito per certi politici

Il tempo degli alibi è finito. Ora che ci sono le candidature è il tempo delle azioni concrete. Nell’agenda, nei cinque anni appena trascorsi, non ce ne sono state a favore del territorio. Che ora è in bilico. Molti degli eletti nemmeno sapevano quali fossero le emergenze del Lazio. Oggi è opportuno ricordarlo

Termovalorizzatore, il sindaco impugna la quarta linea

A vuoto il Consiglio Comunale convocato dalle opposizioni. Ma il sindaco Salera mette a segno un colpo politico. Dimostra che la seduta era del tutto inutile. Approvando in giunta un atto che impugna la IV linea del termovalorizzatore di San Vittore. Che era l’argomento sollevato dalle minoranze

“Piacere Gualtieri e non vi manderò più rifiuti”

Per la prima volta il sindaco di Roma ha incontrato i territori che per anni hanno evitato il caos rifiuti nella Capitale. “Stop alle fake news: non stiamo mandando qui le immondizie dell’emergenza malagrotta”. Il piano per il termovalorizzatore. Le conseguenze per le province. Le polemiche tra Lega e Pd. La spinta di Zingaretti

Il sindaco di Roma Gualtieri a Cassino per il si al termovalorizzatore

Il sindaco di Roma Roberto Gualtieri parteciperà mercoledì a Cassino alla Consulta dei sindaci sui Rifiuti. Rassicurerà “Nessuna conseguenza sulla Ciociaria per i problemi a Malagrotta”. Ma riceverà “Sostegno per il nuovo termovalorizzatore – annuncia il sindaco di Cassino – ed impegno per un programma di stretta collaborazione”. La posizione di Mauro Buschini: “Con lui i rifiuti non arriveranno più nelle province”

Termovalorizzatore o inceneritore per Lombardi non si fa

Termovalorizzatore o inceneritore: per Roberta Lombardi bruciano entrambi e quindi danneggiano l’ambiente. La mediazione per trovare un punto di equilibrio con il sindaco di Roma. E per risolvere la questione rifiuti. Le conseguenze per San Vittore del Lazio

La gente non lo vuole? E noi o’ pittammo

Una linea di sintesi per tenere insieme M5S e Pd sulla questione del termovalorizzatore a Roma. Salvando l’alleanza per le prossime Regionali 2023. Ma gli indizi portano verso un gioco di prestigio lessicale. Basta leggere le dichiarazioni di Lombardi e Conte nelle ultime 24 ore

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright