Tommaso Ciccone

Stefania, in politica con il multitasking delle donne

Tre anni fa le elezioni Comunali a Pofi. Ed il suo esordio in politica. A distanza di 36 mesi Stefania Furtivo è assessore, consigliere provinciale, presidente della Consulta delle Donne. E inoltre moglie e mamma. Tutto insieme. Perché le donne sono multitasking anche in politica

2 Condivisioni
Stefania Furtivo

Il Big Bang di Ciacciarelli al Caffè Moro: i dubbi dei generali

La riunione riservata di giovedì sera a Frosinone: il primo confronto tra il consigliere regionale Pasquale Ciacciarelli ed i suoi generali dopo il passaggio nella Lega. I dubbi e le adesioni. Tutti concordi: non sarà una passeggiata. I rischi per Ciacciarelli. I timori di un sabotaggio. La manovra di Abbruzzese: che resta in Cambiamo.

2 Condivisioni

Centrodestra, una macchina da guerra che si può inceppare

La potenza di fuoco della Lega, la solidità di Fratelli d’Italia, il radicamento di Forza Italia, il valore aggiunto di Cambiamo: la coalizione ha un potenziale enorme. Ma poi succede che nei Comuni i franchi tiratori mandano a casa i sindaci. Per non parlare delle “ruggini”. Rischi forti alle amministrative, con conseguenze alle politiche. Basta ricordare il fuoco amico che ha abbattuto Mario Abbruzzese alla Camera sud.

2 Condivisioni

Il centrodestra senza federatore rischia di andare allo scontro

Il centrodestra alle prese con la perenne campagna acquisti di Fratelli d’Italia e Cambiamo “contro” gli azzurri, che reagiscono. Le elezioni comunali di primavera saranno decisive, soprattutto nella città fabraterna. E il sindaco leghista del capoluogo fa ombra ai parlamentari.

2 Condivisioni

Tutti a cena da Ciccone: anche se c’erano già stati

La nuova cena di Tommaso Ciccone nell’area Est. Da Sora arrivano gli stessi consiglieri che erano andati a cena con l’avversario Antonio Pompeo. Chi c’era e chi no. Il taglia e cuci tra Ciacciarelli e Caschera. Del Brocco come Patrizi

2 Condivisioni

«Siamo pronti a ritirare la candidatura di Ciccone alle Provinciali»

Il vice responsabile nazionale Enti Locali di Forza Italia manda un segnale agli alleati. “Pronti a ritirare la candidatura di Tommaso Ciccone a presidente della Provincia”. Lunedì al tavolo del Centrodestra FdI proporrà Caligiore. Anche la Lega pronta a mettere il veto sul sindaco di Pofi

2 Condivisioni