Ucraina

La Difesa chiede di ‘arruolare’ il Propellenti per l’Ucraina

Le esigenze della guerra in Ucraina coinvolgono sempre di più i Paesi europei. Hanno scoperto che il loro sistema di approvvigionamento delle munizioni ha vistose falle. Risente della convinzione sbagliata che una guerra non ci sarebbe più stata sul suolo europeo. I punti critici messi in evidenza dal generale Portolano, Direttore nazionale degli armamenti. Che chiede di investire sul Propellenti di Fontana Liri e su Simmel di Colleferro

I politici alla canna del gas e le elezioni rinnovabili

Il gas diventa l’unico tema di una campagna elettorale senza idee. Nonostante la drammaticità della situazione tocchiamo vette del ridicolo inimmaginabili. Dai vigili che compiono blitz in casa armati di termometro alla biancheria da cambiarci quando odora, fino alla mappazza sullo stomaco per la pasta bollita a fornello spento

Non si processa la Guerra ma i suoi aguzzini

Senza ricevuta di Ritorno. La raccomandata del direttore su un fatto del giorno. Processare la truppa nasconde un rischio: voler giudicare la Guerra. Norimberga tracciò un principio. Che oggi, a causa della fretta, rischiamo di mettere in seconda fila

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright